Soggetti gestori dei servizi alla persona

Per “servizio alla persona” si intende l’assistenza domiciliare così come prevista all’art. 26, commi 1 e 2 della Legge Regionale n. 11/2016.

L’assistenza domiciliare è costituita da un insieme di prestazioni sociali rese a domicilio e finalizzata a favorire la permanenza delle persone in condizioni di necessità nel proprio ambiente, ad elevare la qualità della vita delle stesse, ad evitare il fenomeno dell’isolamento e dell’emarginazione sociale nonché il ricorso a forme di istituzionalizzazione. Il servizio di assistenza domiciliare comprende prestazioni di tipo socioassistenziale che si differenziano in base alle singole tipologie di persone destinatarie del servizio, attraverso l’elaborazione e l’attuazione di un piano personalizzato di assistenza o di un piano personalizzato educativo socioassistenziale, diversificato secondo i bisogni dei beneficiari e gli obiettivi da raggiungere. Il suddetto piano personalizzato è elaborato dai Servizi Sociali territoriali ed eventualmente coordinato con il piano assistenziale sanitario predisposto dall’Azienda Sanitaria Locale, ed è condiviso e accettato dalla persona destinataria del servizio e dai suoi familiari.

I destinatari dell’assistenza domiciliare sono persone in condizioni di parziale o totale non autosufficienza, nonché famiglie con componenti a rischio di emarginazione, con particolare riguardo a soggetti in età evolutiva e giovanile ed è rivolta prevalentemente alle seguenti tre aree di intervento:
a) area dell’invecchiamento;
b) area della disabilità e del disagio psichico;
c) area dell’età evolutiva e giovanile.

Destinatari, pertanto, dell’assistenza domiciliare sono i minori, le persone con disabilità, anche minori, (ivi comprese le persone affette da patologie cronico-degenerative disabilitanti) e le persone anziane (ivi comprese le persone anziane non autosufficienti affette da patologie correlate all’età) che per la loro situazione personale, familiare e socio-ambientale necessitano di sostegno e affiancamento.

L’iscrizione al Registro di soggetti gestori di servizi alla persona costituisce la condizione essenziale non solo per l’accesso alle procedure di affidamento dei servizi di assistenza alla persona, in ordine alle prestazioni di assistenza domiciliare da attivare, come previsto dalla legislazione vigente in materia, ma anche per il proseguimento dell’erogazione del sostegno economico al beneficiario da parte dell’ente pubblico, che deve scegliere il soggetto erogatore all’interno del registro.

Per i Soggetti Gestori dei servizi alla persona che vogliono richiedere l’iscrizione al Registro è necessario inviare una domanda scritta. Qui è possibile trovare la documentazione necessaria

Per i Cittadini che vogliono consultare il Registro, di seguito viene riportato l’elenco dei Soggetti Gestori dei servizi alla persona:

1.

2.

3.

4.