Home Page » Il Consorzio » Lo Statuto
Lo Statuto

Lo Statuto del Consorzio Intercomunale dei servizi e Interventi sociali ‘Valle del Tevere’ è stato approvato dalla Conferenza dei Sindaci il 1 giugno 2015 dei seguenti Comuni:
1. Campagnano di Roma
2. Capena
3. Castelnuovo di Porto
4. Civitella San Paolo
5. Fiano Romano
6. Filacciano
7. Formello
8. Magliano Romano
9. Mazzano Romano
10. Morlupo
11. Nazzano
12. Ponzano Romano
13. Riano
14. Rignano Flaminio
15. Sacrofano
16. Sant’Oreste
17. Torrita Tiberina

Lo Statuto definisce la natura giuridica, le finalità e le funzioni del Consorzio.
Lo Statuto definisce che il Consorzio esercita le funzioni in materia socio-assistenziale e di prevenzione del disagio che, di competenza o spettanza dei singoli Comuni consorziati, gli vengano da questi delegate, trasferite o comunque affidate nei modi e forme di legge.
Ai Comuni resta la funzione, ai sensi dell’art. 11 della Legge 328/2000, di dare attuazione alle norme in materia di autorizzazione e funzionamento di strutture che prestano servizi socioassistenziali (L.R. 12 dicembre, n. 41).
Resta inoltre funzione dei Comuni quanto disposto dall’articolo 354 del Codice Civile in materia di tutela dei minori, e ogni altra funzione attribuita ai Sindaci dal D.Lgs 267/00.

Lo Statuto fissa la durata del Consorzio in 10 anni.

Lo Statuto

Condividi questo contenuto

Valuta questo sito

Linee guida di design per i servizi web della PA

Il sito istituzionale del Consorzio Intercomunale Valle del Tevere è un progetto realizzato ISWEB S.p.A. con la soluzione ePORTAL